Notizie da Galatina

Aeroporto Galatina: favorevoli sette Comuni

Altri sette Comuni si schierano a favore dell'apertura ai voli civili dello scalo militare "F. Cesari". Sono Bagnolo del Salento, Martignano, Miggiano, San Donato, Sogliano Cavour, Soleto e Surbo

Quanto meno se ne continua a parlare. Negli anni. L'aeroporto di Galatina resta al centro del dibattito politico-istituzionale anche in estate, quando appare evidente più che mai l'isolamento della provincia di Lecce. L'obiettivo infatti è rendere più accessibile il Salento e dare una risposta concreta alla grande richiesta che arriva dal mondo imprenditoriale e da quello turistico. A rilanciare il progetto c'è anche il significativo contributo del presidente di Assindustria Piero Montinari.

Per l'importanza strategia dell'aeroporto e la ricaduta sull'economia della città e del Salento grazie all'apertura ai voli charter, è stato quindi avviato dal sindaco di Galatina Sandra Antonica un tavolo di concertazione operativo sulla questione dell'uso promiscuo, militare-civile dello scalo: il primo cittadino ha infatti scritto al ministro per i Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto, al presidente dlla Regione Nichi Vendola, al presidente della Provincia di Lecce Giovanni Pellegrino, al senatore Giorgio Costa e a al presidente di Assindustria Montinari.

Argomento che trova spazio nel Percorso di Pianificazione Strategica di Area Vasta della Provincia di Lecce, Ente che, tra l'altro, ha commissionato un apposito studio di fattibilità, finalizzato a verificare la concreta possibilità dell'uso promiscuo militare-civile dell'aeroporto di Galatina. A favore dell'apertura ai voli civili dell'aeroporto "F. Cesari" sono, ad oggi, i Comuni di Bagnolo del Salento, Martignano, Miggiano, San Donato di Lecce, Sogliano Cavour, Soleto, Surbo che hanno fatto proprio l'invito lanciato dal sindaco di Galatina Sandra Antonica, visto anche l'interesse manifestato da Regione Puglia, Ministero dei Trasporti, Ministero della Difesa, Provincia di Lecce e Assindustria di Lecce. Nei rispettivi deliberati di Consiglio Comunale viene messo in risalto il fatto che una soluzione positiva della questione fornirebbe una ulteriore opportunità di crescita turistica di tutto il territorio salentino con innegabili vantaggi che di natura economica.

"Mi auguro che il senso di responsabilità istituzionale - ha detto Antonica - prevalga, nell'interesse di un pezzo di Mezzogiorno che, anche a causa di un sistema di trasporti inadeguato, rischia di rimanere sempre più marginale rispetto ad altre aree geografìche in continua crescita socio-economica".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento