homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Galatina Today

Un'applicazione social per integrare cittadini, servizi e iniziative istituzionali

Comunicare in tempi rapidi e in maniera funzionale è possibile e le amministrazioni comunali lanciano la sfida al sistema digitale per raggiungere le fasce di utenti affezionate ai social network

GALATINA – “Un nuovo sistema per comunicare e integrarsi in una comunità”. È stata questa la parola d’ordine con cui è stato presentato, a Palazzo Orsini, il nuovo modo di raggiungere la collettività da parte dei Comuni di Galatina e Soleto.

Un’innovazione che intende estendere al maggior numero possibile di persone i servizi delle amministrazioni e, soprattutto, velocizzare i tempi di una burocrazia che nell’era di internet e dei nuovi media tecnologici non regge più il passo con i tempi e le aspettative di cittadini sempre più informati ed esigenti. Questo uno dei motivi alla base della conferenza stampa che ha visto i rappresentanti dei due comuni salentini in prima fila per lanciare il progetto che vuole essere anche un’ampia vetrina virtuale, una sorta di grande bacheca social, in cui inserire eventi, iniziative culturali e far conoscere luoghi e punti d’interesse.

Le app, si basano sulla piattaforma “Smart21” sviluppata dalla start-up locale Frontiere21 che, sinergicamente impegnata con Galatina e Soleto, si occupa dello sviluppo di progetti sui sistemi informativi territoriali e dello sviluppo di applicazioni mobile per gli ambienti Apple iOS e Android.

conferenza_stampa_galatina-2Una novità che promette di avvicinare realmente la cittadinanza alle amministrazioni, come hanno avuto modo di sottolineare gli assessori galatinesi Alberto Russi e Andrea Coccioli e portare una ventata “social” nel mondo che viaggia a ritmi sempre più veloci per stare al passo con le risposte e le attese degli utenti. A metà strada tra i notissimi Facebook e Instagram, le applicazioni sono state pensate per consentire agli utenti di caricare liberamente le proprie proposte su sconti ed eventi, contribuire alle informazioni su ristoranti, bed&breakfast, hotel, locali, shopping, fruendo, al contempo, di una  comunicazione istituzionale rapida ed efficiente.

“Grazie a delle funzioni specifiche dell’app – ha specificato il vicesindaco di Soleto Davide Cafaro – ogni cittadino può fruire di ogni momento, offerta commerciale e iniziativa presente sul territorio”. Va sottolineato che scaricare le app non comporterà alcun tipo di costo per l’utenza e il loro utilizzo è davvero semplice e intuitivo. Esse favoriranno lo sviluppo dell’economia locale e la valorizzazione delle risorse territoriali permettendo a chiunque voglia di accedere a beni e servizi non sempre alla portata.

Utilizzarle è semplice: basta scaricarle dal proprio store, digitando Soleto e Galatina nella barra di ricerca; accedere con un account Facebook, Twitter o tramite e-mail; scattare una foto e caricare, così, in maniera veloce la propria offerta, promozione, evento o prodotto che si desidera far conoscere. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Violento tamponamento, intera famiglia in ospedale: gravi padre e bimbo di 2 anni

    • Cronaca

      Bimbi maltrattati in classe, finisce a giudizio un'insegnante di 51 anni

    • Cronaca

      Notte dei piromani in Salento: fuoco a box, ai mezzi di un’azienda e 7 auto

    • Cronaca

      Rapina in casa di un 86enne sfociata nel sangue, condannati a 14 anni

    I più letti della settimana

    • Preso lo scippatore seriale che ha ferito anche una donna

      Torna su
      LeccePrima è in caricamento