Galatina Today

Scoperto dopo il furto, sferra pugni ai direttori del discount: arrestato

Un 50enne di Galatina fermato dai carabinieri: in carcere con l'accusa di rapina impropria

La stazione dei carabinieri di Galatina

GALATINA – Lo hanno colto sul fatto e arrestato per rapina impropria grazie a una coincidenza. I carabinieri di Galatina, in serata, stavano pattugliando le strade cittadine per un controllo ordinario. Hanno notato uno strano movimento all’interno del supermercato “Eurospin” di via Guidano e sono entrati. Era praticamente in atto una colluttazione: i tre coinvolti sono stati immediatamente fermati e identificati.

Uno era il direttore del market, il secondo il responsabile area della catena di discount e l’ultimo l’arrestato. Si tratta di Raffaele Bruno, un 50enne di galatina, noto alle forze dell’ordine per reati come furto, truffa, ingiuria, minaccia, molestie, disturbo alla persona.  E ancora, maltrattamenti in famiglia e su minori, tentata estorsione e guida senza patente.

BRUNO RAFFAELE-2

Una volta scongiurata la rissa prima di gravi conseguenze, i militari hanno ascoltato tutti. Stando alle prime ricostruzioni, anche effettuate sulla scorta delle testimonianze, è emerso che il 50enne si era impossessato di due confezioni di Parmigiano, del peso complessivo di un chilogrammo e del valore di trenta euro. Avrebbe poi imboccato la corsia dell’uscita “senza acquisti”, ma è stato sorpreso.

Il malvivente, richiamato dai due dipendenti dell’Eurospin, dapprima si è avvicinato loro apparendo intimorito per poi, improvvisamente, sferrare all’indirizzo del direttore uno schiaffo sul collo e colpire l’ispettore con un pugno ad una spalla, tentando nuovamente di guadagnarsi la fuga. Accompagnato presso la stazione dell’Arma di Galatina, Bruno è stato dichiarato in arresto per rapina impropria e condotto presso il carcere di Borgo San Nicola.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • E ieu ca me pinsava ca era misa a capu a postu u Rafeli.... In ogni caso non bisogna mai giudicare.... e, come disse qualcuno, chi è senza peccato scagli la prima pietra.

  • beh quando c'era "LUI" questi elementi neanche uscivano di casa senza strisciare prima come vermi!

  • Ma ci rendiamo conto dell'elenco dei titoli di merito di questa brava persona? "„noto alle forze dell’ordine per reati come furto, truffa, ingiuria, minaccia, molestie, disturbo alla persona. E ancora, maltrattamenti in famiglia e su minori, tentata estorsione e guida senza patente.“ E ora cosa pretendiamo che lo si allontani dalla società facendolo lavorare, hanno perso tempo a portarlo in carcere penso che tornerà libero prima che i carabinieri rientrino in caserma.

  • Sta fuori con solo questi reati?e a du sta la legge ?perdiamo solo tempo.....mandatelo a pulire le strade agratis

  • Un altro che va buttato nella discarica

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Travolto dal treno, sopravvive: senza tre dita striscia da sotto la motrice

  • Cronaca

    Arrestati autori dello sbarco: i 25 migranti costretti per giorni a viaggiare sottocoperta

  • Politica

    Vita da pendolari nel Salento: proteste per i disagi sulle linee Fse

  • Cronaca

    A spasso per la città con cocaina ed eroina: finisce in manette

I più letti della settimana

  • Prima pedinato, poi il controllo dentro casa: nei guai accusato di spaccio

  • Olimpia, la campagna: "Fai un passo in più, diventa tifoso sostenitore"

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento