Notizie da Galatina

Strade con troppi incidenti: giunta dispone l'installazione di autovelox

A Galatina autorizzata l'installazione dei dispositivi per rilevare gli eccessi di velocità sulla Sp 18 e la Ss 101, considerate arterie pericolose

Una foto dell'incidente del 25 gennaio sulla Sp 18.

GALATINA - L'amministrazione comunale di Galatina ha deliberato l'installazione di autovelox sulla Sp 18 e sulla Ss 101, nei tratti che ricadono nel territorio galatinese. La prima strada collega la città a Copertino, la seconda unisce Lecce a Gallipoli. 

L'assessore alla Polizia Locale, Nicola Mauro, ha motivato la decisione con la necessità di aumentare gli standard di sicurezza lungo arterie dove si verificano con una certa frequenza incidenti. Per l'esponente della giunta di Marcello Amante gli autovelox possono essere una risposta concreta e rapida, ma di per sé non esaustiva: nel caso della Galatina-Copertino, infatti, sarebbero necessari interventi di adeguamento strutturale.

La competenza degli interventi sulla Sp 18 è della Provincia, alla quale il Comune di Galatina ha chiesto di reperire i fondi per la messa in sicurezza della strada. Non solo: la proposta è quella di una convenzione tra i due enti che destini i proventi delle sanzioni comminate con gli autovelox installati su quel tratto stradale agli interventi utili per rendere l'arteria più sicura. L'ultimo sinistro di una certa entità si è verificato il 25 gennaio, con l'impatto tra due auto: per fortuna i rispettivi conducenti se la sono cavata con poco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento