Notizie da Galatina

Fiamme a Galatina: in fumo il punto commerciale di Enel

L'episodio nella notte, sulla via per Soleto. Sul posto, per domare il rogo, i vigili del fuoco di Maglie

Il locale colpito dal rogo

GALATINA – Fiamme, poco prima delle 5, in un’attività commerciale di Galatina. E’ accaduto al civico 7 di via Soleto, alla periferia della cittadina, ai danni di un immobile che ospita il punto “Enel”, uno dei negozi e centri assistenza della società italiana che eroga il servizio di energia elettrica. Dalla modalità con la quale si è propagato l’incendio, non vi sono dubbi circa la matrice dolosa dell'episodio. Gli autori dell'intimidazione, infatti, si sono serviti di liquido infiammabile. Dopo aver cosparso di benzina l'ingresso dell'attività, hanno poi appiccato il rogo.

La fiammata ha arrecato diversi danni: sono ancora in fase di quantificazione, ma si aggirerebbero attorno a diverse migliaia di euro. Oltre ad aver provocato l'annerimento dei muri esterni, infatti, l'incendio ha anche divorato un fax e due computer. Le lingue di fuoco si sono propagate sempre più all'interno del locale, ingoiando anche carte, documenti e un'intera scrivania.

Sul posto, allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie. I pompieri hanno domato il rogo e avviato i rilievi. Agli accertamenti hanno anche preso parte gli agenti di polizia del commissariato di polizia di Galatina, guidati dal vicequestore aggiunto Giovanni Bono. Il personale di polizia sta cercando dall'alba le videocamere di sorveglianza installate nell'isolato. In quei fotogrammi, le possibili risposte ai tanti interrogativi: il proprietario dell'esercizio, un uomo incensurato, è infatti sorpreso per l'accaduto e ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina in una gioielleria veneta, la pista porta verso il Salento

  • Cronaca

    Uomo ferito a sprangate dopo una lite, finisce in arresto un 34enne

  • Politica

    Giliberti lascia il Consiglio comunale. Al suo posto entra Severo Martini

  • Cronaca

    Lite sfociata nel sangue nella piazza, padre e figlio ottengono i domiciliari

I più letti della settimana

  • Autista di pullman pieno di studenti viene colto da malore: collisioni a catena

  • Esplosione dentro il vecchio hotel comprato all'asta. Sventrate le pareti: è inagibile

  • Spari nel centro abitato di Surbo: cinque colpi sull'auto di una donna

  • L'inseguimento diventa scorta in ospedale: nell'auto un uomo in arresto cardiaco

  • Accusato di omicidio stradale un 39enne: nell'impatto morto ex sindaco

  • Papa Francesco sulla tomba di don Tonino Bello: “Al primo posto la dignità del lavoratore”

Torna su
LeccePrima è in caricamento