Notizie da Galatina

"Rete fognante a Galatina: è piena emergenza"

Il consiigliere Del Coco: "C'è l'autorizzazione a scaricare i reflui, ma l'impianto è ancora chiuso. Le aziende non sanno dove scaricare e l'estate è alle porte: situazione a livello di guardia"

"A due mesi dalla firma di Vendola del permesso di scaricare nel sottosuolo, fino al 31 dicembre prossimo, i reflui provenienti dal depuratore del Sisri di Galatina Soleto, l'impianto è ancora chiuso. Il consorzio sta provvedendo a rifare la rete fognante ma la Provincia di Lecce non ha ancora concesso la definitiva autorizzazione allo scarico". Enzo Del Coco, consigliere comunale di "Galatina altra" riprende il caso dell'emergenza rifiuti, ritenendo "la situazione al livello di guardia".

"La lettera inviata da Palazzo dei Celestini al Comune di Galatina - dice ancora Del Coco - individua con chiarezza gli enti interessati e, quindi, i responsabili dei ritardi". Si tratta in questo caso di una missiva del 4 aprile scorso, in risposta ad un esposto per l'inquinamento delle acque di una falda di un pozzo di Galatina, nella quale si chiede al Comune di presentare gli eventuali "provvedimenti di limitazione all'uso nelle acque dei pozzi adottati a tutela della salute pubblica" ed al consorzio Sisri di riferire sullo "stato di manutenzione della rete fognante dell'area industriale, inviando cartografia a scala adeguata con l'individuazione dei punti d'intervento".

"Intanto le aziende non sanno dove scaricare i loro reflui - commenta Del Coco - ed i lavoratori sono a casa in attesa che qualcuno, effettuati i necessari controlli, metta il timbro nel posto giusto oppure neghi ogni autorizzazione. Con la stagione estiva alle porte ricominceranno fra poco i problemi dei bottini degli autospurgo che, per scaricare i liquami, saranno di nuovo costretti ad attraversare il Salento da una costa all'altra. Chiunque abbia responsabilità in questa vicenda è initato a compiere tutti i passi necessari a portarla a conclusione nel più breve tempo possibile. Non vorremmo, poi, che fra qualche giorno - conclude - i soliti coccodrilli cominciassero a piangere le loro lacrime".

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Si allontana, attraversa la litoranea e raggiunge la scogliera: paura per un bimbo di 3 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento