Notizie da Galatina

Stroncato da un infarto: addosso scarpe antinfortunistica e arriva anche lo Spesal

Tragica mattinata per un 49enne di Aradeo, morto a Galatina. Per il medico si sarebbe trattato di un decesso per cause naturali

Foto di repertorio

GALATINA  - Sarebbe deceduto per un infarto Tonio Apollonio, un uomo di Aradeo, di 49 anni, trovato senza vita dal fratello intorno alle 8 e mezzo di questa mattina, a Galatina. L’uomo si era recato presso un’abitazione, per recuperare degli attrezzi da lavoro edile per conto del proprio fratello. Ma quest’ultimo, non vedendolo arrivare, si è recato sul luogo dove lo ha visto per terra, senza vita.

Sul posto, gli operatori del 118, i quali non hanno potuto fare altro se non constatare il decesso. Viste le calzature antinfortunistica che il 49enne indossava ai piedi, però, i sanitari e il medico legale hanno interessato, come da prassi, anche gli ispettori dello Spesal, il Servizio prevenzione e sicurezza sui posti di lavoro per conto della Asl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma, al termine dei riscontri, è stato accertato che non si era trattato di un incidente sul lavoro, bensì di una morte per cause naturali, come appurato dal medico legale, Alberto Tortorella, incaricato dalla Procura della Repubblica di Lecce. Sul posto, per i rilievi, i carabinieri della stazione di Galatina e i colleghi di Aradeo. La salma, al termine degli accertamenti, è stata restituita alla famiglia del 49enne, per l'ultimo saluto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento